Skip to Content

Blog Archives

Automazione delle gallerie d’arte

SITUAZIONE PRECEDENTE

La galleria d’arte in questione non utilizza alcuno strumento digitale per organizzare il proprio lavoro. Le opere vengono stipate all’interno del magazzino senza seguire una logica precisa e la loro localizzazione è affidata solamente alla memoria dei magazzinieri.

Ciascuna opera è catalogata tramite una scheda plastificata che ha sul retro i relativi dati. In questo modo non è possibile sapere se un’opera è ancora effettivamente in possesso della galleria, quando è entrata e quando è stata venduta.

SITUAZIONE ATTUALE

È stata sviluppata una web app e una app mobile che permettono la catalogazione delle schede delle opere tramite la compilazione degli attributi principali della stessa (titolo, autore, dimensioni…) e l’assegnazione di una o più immagini.

Di ciascuna opera è possibile tracciare i movimenti, che siano di vendita, acquisto oppure movimenti interni al magazzino. Il magazzino è stato organizzato in scompartimenti numerati i quali vengono mappati all’interno del software.

L’app mobile tramite un sistema di riconoscimento immagine è in grado di ricavare tutti i dati relativi ad un opera solamente scattandole una foto, di conseguenza a un magazziniere basterà scattare una foto alla scheda dell’opera per avere tutte le informazioni relative al soggetto.

TECNOLOGIE UTILIZZATE

PHP
Bootstrap
jQuery
PostgreSQL

logo-php

logo-bootstrap

logo-jquery

logo-postgresql

I VANTAGGI

  • Archiviazione digitale delle opere
  • Stampa dei report relativi alla situazione del magazzino in qualsiasi momento

  • Stampa della “storia” di un’opera dal suo arrivo alla sua vendita

  • Localizzazione immediata di un’opera all’interno del magazzino

  • Recupero dei dati relativi ad un opera che sia passata all’interno del sistema anche al di fuori del magazzino

0 Leggi articolo completo →

Gestione evoluta del magazzino automatico

SITUAZIONE PRECEDENTE

Il carico e il prelievo avveniva direttamente dal pannello di controllo del magazzino, con una ricerca manuale dei prodotti e nessuna logica di posizionamento.

SITUAZIONE ATTUALE

Il sistema di controllo del magazzino automatico è stato interfacciato con la rete aziendale sviluppando appositi driver di controllo. Il magazzino viene gestito sia in fase di deposito sia in fase di prelievo tramite smartphone controllando ed agevolando le funzioni dell’addetto.

In fase di deposito dei prodotti il software si occupa di suggerire la collocazione ideale per mantenere delle catalogazioni omogenee che favoriscano il reperimento del prodotto in fase di prelievo. In fase di prelievo il sistema si occupa di movimentare la locazione corretta in relazione al prodotto richiesto dal centralino.

TECNOLOGIE UTILIZZATE

Javascript
Sencha Touch
PHP e MySQL

logo-javascript

logo-sencha-touch

logo-php-mysql

I VANTAGGI

  • Maggiore controllo sull’organizzazione del magazzino
  • Diminuzione dei tempi di ricerca di un prodotto
  • Possibilità di definire una logica obbligatoria di immagazzinamento
  • Controllo di più magazzini automatici diversi dallo stesso strumento e a distanza
0 Leggi articolo completo →

Valorizzazione del magazzino a peso

SITUAZIONE PRECEDENTE

I componenti venivano pesati all’evenienza e ripetutamente, inoltre non era possibile stabilire il peso del magazzino.

SITUAZIONE ATTUALE

Il software è interfacciato con delle bilance collegate in rete ed è possibile con un solo tasto rilevare il peso presente sulla bilancia ed assegnarlo al componente.

tv

TECNOLOGIE UTILIZZATE

ExtJS
Raspberry
PHP e MySQL

logo-sencha-touch

logo-raspberry

logo-php-mysql

I VANTAGGI

  • Il peso viene rilevato una sola volta per ogni tipo di prodotto e salvato nel database
  • È possibile stabilire a priori il peso di un pacco per un eventuale spedizione
  • È possibile avere un dato certo del peso complessivo del magazzino
0 Leggi articolo completo →

L’autodemolizione digitale

SITUAZIONE PRECEDENTE

Il processo di richiesta dei prodotti veniva gestito dai centralinisti tramite dei fogli stampati, che venivano poi prelevati dai vari magazzinieri dei piani (3 piani per un totale di 42.000 mq).

Questi dovevano poi ricercare i componenti per il magazzino, annotare eventuali informazioni sul foglio della richiesta e poi riconsegnarlo al centralinista che aveva preso in carico l’ordine, il quale si preoccupava di gestire la trattativa con il cliente in base alle informazioni del magazziniere.

Eventuali operazioni fatte sui componenti (es. collaudo, imballaggio) erano invisibili al centralinista, il quale non sapeva effettivamente lo stato del prodotto finché il magazziniere non gli riportava il foglio d’ordine.

SITUAZIONE ATTUALE

Ogni magazziniere è dotato di iPod con lettore di codici a barre, sul quale riceve le richieste d’ordine a lui assegnate in qualsiasi parte del magazzino esso si trovi.

Dall’applicazione è in grado di fornire dati e annotazioni al centralinista in tempi immediati e lo scambio rapido di informazioni permette all’operatore di gestire meglio la trattava con il cliente.

Le richieste ora vengono divise in base alle operazioni (verifica di un pezzo, smontaggio, preparazione, collaudo, imballaggio, trasferimento) e la digitalizzazione del processo permette di sapere sempre lo stato e la posizione del pezzo, oltre che avere uno storico preciso di tutte le operazioni fatte, da quale operatore e quando.

TECNOLOGIE UTILIZZATE

Javascript
Sencha Touch
PHP e MySQL

logo-javascript

logo-sencha-touch

logo-php-mysql

I VANTAGGI

  • Riduzione dei tempi per lo scambio di informazioni tra centralinista e magazziniere
  • Scambio digitale di informazioni quali dati tecnici e fotografie da poter mandare al cliente tramite email o sms
  • Storico dettagliato delle operazioni con magazziniere responsabile e data/ora
0 Leggi articolo completo →